Che cos’è l’ozono terapia?

Scopri che cosa si intende per Ossigeno Ozono Terapia

L’Ossigeno Ozono Terapia in ambito medico è una metodica che ha più di un secolo di vita e mentre prima veniva praticata solo da un èlite di medici ora è un rimedio la cui efficacia è scientificamente dimostrata e riconosciuta come attività terapeutica e come tale viene utilizzata da molti medici e richiesta da molti pazienti.

L’utilizzo di un gas a scopo terapeutico è una condizione che richiede un’adeguata formazione, conoscenza del metodo, precise indicazioni terapeutiche e adeguate strumentazioni che monitorino continuamente la concentrazione.

L’Ossigeno-Ozono Terapia può essere utilizzata in modalità complementare ad altre terapie o esclusiva nel trattamento di diverse condizioni patologiche dove le terapie tradizionali non hanno dato i risultati tanto sperati, e in particolare modo in tutti quei pazienti che presentano controindicazioni ai trattamenti convenzionali, intolleranze o allergia ai farmaci.

L’Ozono è un gas instabile, dall’odore pungente, volatile e con breve emivita; queste sue caratteristiche lo rendono praticamente impossibile da conservare. L’Ozono, quindi, deve essere somministrato appena prodotto attraverso una macchina certificata (generatore di ozono) dotata di un elettrodo in grado di produrre una scarica elettrica appropriata.

L’ Ozono infatti, appena prodotto, ha la tendenza a ritrasformasi in Ossigeno (con 2 atomi di ossigeno e Singolo) dopo solo pochi minuti così che la maggior parte del contenuto di Ozono torna ad essere Ossigeno. Per questo motivo a causa della natura gassosa e della instabilità dell’Ozono non è possibile trovare in farmacia fiale già pronte di Ozono, proprio perché dopo qualche ora dalla loro preparazione si volatilizzerebbero trasformandosi in ossigeno.

Contrariamente all’Ozono presente nello smog, l’Ozono utilizzato in medicina è prodotto a partire da ossigeno medicale puro che viene attraversato da una scarica elettrica. Non è possibile utilizzare l’ossigeno contenuto nell’aria a causa della compresenza di Azoto e la conseguente possibile formazione di monossidi di Azoto.

Certamente l’Ozono, non può essere inalato e risulta tossico per le vie aeree (è uno dei temibili inquinanti delle nostre città) ma diventa terapeutico per altre vie di somministrazione.

L’Ozonoterapia è, quindi, una terapia medica a tutti gli effetti, resa possibile solo grazie alla compresenza di fattori essenziali:

  • null

    Centro Medico attrezzato in cui professionisti specializzati nelle varie branche della medicina collaborino al fine di rendere il piano di cura il più completo ed efficace possibile.

  • null

    Macchinari ad hoc in grado di ozonizzare l’ossigeno in maniera sicura e consentire di effettuare le diverse tipologie di applicazioni terapeutiche.

  • null

    Medici specializzati nell’utilizzo dei macchinari ed in grado di comprendere le varie patologie per poter intervenire in maniera efficace.

Quali sono gli ambiti applicativi per L'Ozonoterapia?

L’Ossigeno-ozono terapia ha svariati ambiti di impiego in campo medico; ciò è dovuto alla versatilità di questo gas ed alle sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche, antidolorifiche, miorilassanti, antiossidanti, immunostimolanti e rivitalizzanti.