L’Ozono Terapia nella cura delle Infezioni alle vie urinarie

Hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi richiedere un trattamento di Ossigeno Ozono Terapia?

[]
1 Step 1
Nome e Cognome
Numero di Telefono
Previous
Next

Inquadramento della patologia e cura delle Infezioni alle vie urinarie tramite Ozono Terapia

La rapida insorgenza e diffusione di ceppi batterici resistenti ai comuni antibiotici rappresenta un problema piuttosto rilevante nella pratica clinica quotidiana.

I fattori di rischio in grado di aumentare l’incidenza delle infezioni, così come un ricorso indiscriminato alla terapia antibiotica, sono solo alcune tra le cause in grado di selezionare ceppi batterici multi-resistenti.

A tale proposito numerosi sforzi congiunti sono stati compiuti recentemente per sviluppare nuove strategie antimicrobiche.

Tra queste riveste un ruolo di un certo interesse l’Ozonoterapia.

A tale proposito, si può affermare che le infezioni delle vie urinarie (UTI)

rappresentino attualmente una categoria di patologie molto comuni nei paesi sviluppati, responsabili oltretutto di un’elevata morbidità e di consumo e dispendio di risorse, spesso associate all’uso indiscriminato di antibiotici con conseguente selezione di ceppi batterici multi-resistenti.

Alla luce della rapida diffusione delle antibiotico-resistenze, la ricerca di approcci terapeutici alternativi o aggiuntivi all’impiego di antibiotici, ha rappresentato un’esigenza particolarmente importante, specie in quei sottogruppi di pazienti maggiormente suscettibili alle Infezioni alle vie Urinarie, quali i soggetti trapiantati, diabetici e con vescica neurologica che necessitano di ripetute cateterizzazioni vescicali quotidiane.

Da notare che sono riportati in letteratura casi di utilizzo dell’Ozonoterapia come adiuvante per l’eradicazione di infezioni supportate da ceppi batterici multiresistenti, come lo Stafilococco aureo meticillino-resistente e lo Pseudomonas aeruginosa.

Nei pazienti con alto rischio di UTI e di UTI ricorrenti (pazienti sottoposti a terapia immunosoppressiva, vescica neurologica con necessità di ripetuti autocateterismi, reflusso vescico-ureterale, diverticolosi vescicale, diabete), l’utilizzo di soluzione fisiologica ozonata per via topica intra-vescicale ha mostrato dei risultati estremamente interessanti ed incoraggianti.

L’Ozonoterapia potrebbe facilitare non solo la remissione della sintomatologia, ma addirittura l’eradicazione dell’infezione.

infezioni-urinarie

UTI - Infezioni alle vie urinarie

Le infezioni delle vie urinarie, note anche con la sigla IVU, si verificano quando i batteri, penetrando attraverso l’uretra (il condotto che trasporta l’urina dalla vescica all’esterno) proliferano e si moltiplicano nelle vie urinarie.  Nella maggior parte dei casi questo tipo di infezioni colpisce le vie urinarie basse (uretra e vescica). L’infezione alle vie urinarie più conosciuta è la cistite. La cistite colpisce la vescia; mentre l’uretrite colpisce l’uretra.

Negli adulti la maggior parte delle infezioni delle vie urinarie è causata dal batterio Escherichia coli (batterio normalmente presente nell’intestino che, attraverso la cute dei genitali e dell’ano, può penetrare nell’uretra). I principali sintomi collegabili alle infezioni delle basse vie urinarie comprendono: impossibilità a urinare nonostante lo stimolo, minzione frequente, urgenza a urinare, minzione dolorosa (stranguria), dolore in regione pelvica e lombare, sangue nell’urina, urina purulenta e febbre.